Quell’irrefrenabile desiderio di cibo…

i trucchi dei produttori di alimenti per creare dipendenza da cibo

di Marica Fonti

Pubblicato negli States “The End of Overeating: Taking Control of the Insatiable American Appetite” uno sconvolgente volume che svela le strategie utilizzate dai produttori di alimenti per far sì che il nostro desiderio di mangiare venga stimolato anche in assenza di appetito.

dipendenza-da-cibo

A chi non è mai capitato di sentirsi stregato da un gustoso dolcetto, o di non riuscire a ignorare il richiamo di un saporitissimo hamburger?
Di sicuro conta la nostra golosità, così come l’aspetto invitante di queste gioie del palato, ma ….c’è di più.

Lo evidenzia il Dottor David A. Kessler, che dopo sette anni di studio della materia, ha raccolto nella sua ultima pubblicazione le sue considerazioni sui fattori e le tecniche che condizionano il nostro appetito e la percezione dello stimolo a mangiare.

Il Dottor kessler, famoso negli Stati Uniti per aver svolto importanti indagini sulla dannosità  e sulla capacità di indurre dipendenza del fumo, ha voluto indagare una dipendenza altrettanto grave per la salute, quella da cibo, contro cui ogni giorno combattono milioni di persone e che negli ultimi anni sta facendo crescere in maniera esponenziale il busines del benessere, con il proliferare di palestre, centri estetici, cosmetici e farmaci.

La scoperta più interessante è che la dipendenza da cibo non dipende dagli ingredienti, quanto dalla combinazione di questi ultimi. Insomma una vera e propria ricetta di piacere che provoca negli ignari buongustai un’esperienza multisensoriale così forte e piacevole da essere ricercata più volte.

L’indagine di Kessler solleva diversi interrogativi. Il primo di sicuro è sulla liceità di queste “tecniche di seduzione”, che porterebbero ad una dipendenza vera e propria dal cibo. Il secondo è conseguente al primo, cioè come sia possibile per un comune consumatore aggirare queste strategie di vendita così invasive e, a lungo andare, nocive per la salute.

Se al primo quesito è difficile rispondere senza scomodare la legge, per il secondo Kessler ha dato una sua interpretazione sostenendo che di fronte a certe strategie non è possibile fare leva solo sulla forza di volontà, ma potrebbe essere possibile approfondire i meccanismi psicologici e sensoriali che si innescano in chi sente ripugnanza per il fumo e tentare di scoprire come analogamente possano essere ritrovati in caso di consumo di cibi “stregati” dalle moderne ricette.

L’indagine di Kessler rimane sostanzialmente senza una soluzione al problema, ma apre il campo a considerazioni diverse, a cominciare dalla consapevolezza che oggi giorno è sempre più importante fare attenzione a cosa mangiamo e che, se vogliamo preservare la nostra salute, non basta adottare uno stile alimentare corretto, ma fare attenzione a non incappare in strane dipendenze.

Condividi o segnala questo articolo
  • Digg
  • Segnalo
  • Twitter
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • StumbleUpon
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • E-mail this story to a friend!
  • Print this article!
  • Turn this article into a PDF!

Tag:

Lascia un Commento

Scrivi anche tu

Diventa un blogger di Marketing Alimentare: iscriviti subito!







Articoli in vetrina

13 novembre 2009

Limoncello a emissioni zero

25 maggio 2009

Finanziamenti Alimentari

17 luglio 2009

Il cibo flessibile

Sondaggio

Escludendo logiche di sconti e politiche tagliaprezzo, quale di queste leve ritieni più importante per aumentare la rotazione di prodotti alimentari da tempo presenti a scaffale nella GDO?

Leggi i risultati
Loading ... Loading ...

Eventi

Periodo: dal 6 al 9 aprile 2014
Luogo: Verona
Evento: VINITALY 2014
Periodo: dal 7 al 9 aprile 2014
Luogo: Parma
Evento: PIZZA WORLD SHOW 2014
Periodo: dal 9 all'11 novembre 2013
Luogo: Merano
Evento: MERANO WINE FESTIVAL 2013
Periodo: dal 5 al 8 maggio 2014
Luogo: Parma
Evento: CIBUS 2014
Periodo: dal 19 al 22 maggio 2013
Luogo: Milano
Evento: TUTTOFOOD
Periodo: Dal 7 al 10 aprile
Luogo: Verona
Evento: A Verona la 47′ edizione di Vinitaly
Periodo: 21-24 febbraio 2010
Luogo: Rimini
Evento: Mia
Periodo: 27 -30 Ottobre 2009
Luogo: Parma
Evento: Cibus Tec 2009
Periodo: 16-17 Ottobre 2009
Luogo: Villa d'Este - Cernobbio (Como)
Evento: Forum internazionale dell’agricoltura e alimentazione
Periodo: 10-14/10/2009
Luogo: Colonia
Evento: Anuga