Fazi Battaglia in mostra all’Ara Pacis di Roma

Un connubio speciale tra brevetti e design

Il percorso espositivo inaugurerà domani, mercoledì 4 novembre 2009 e durerà fino al 31 gennaio 2010, presso il Museo dell’Ara Pacis di Roma, sempre più eletta sede delle esposizioni dedicate al design ed alla cultura italiana di alto livello.

Ripercorre un secolo di innovazione e di design italiano, con incursioni nelle ricerche più attuali, suddiviso per settori merceologici (arredamento, moda, agroalimentare, trasporti), e scandito dai preziosi certificati originali dei brevetti di molti prodotti, alcuni diventati delle vere icone del design e della produzione italiana, altri novità assolute.
Sono presenti tutte grandi aziende italiane che hanno fatto la storia del design e che ancora oggi rappresentano il meglio del nostro Paese.

Il disegno originale della bottiglia del Titulus Fazi Battaglia è stato riconosciuto come uno dei brevetti che hanno originato le linee di un disegno e di una tecnologia capaci di resistere nel tempo e continuare ad ispirare nuova creatività. La Bottiglia a forma di anfora, ispirata agli antichi contenitori etruschi, nasce a seguito del Concorso istituito nel 1953 dalla Fazi Battaglia e vinto dall’Architetto Antonio Maiocchi. Questo Concorso fu fortemente voluto dal lungimirante imprenditore Francesco Angelini - cofondatore dell’azienda vinicola nel 1949 e nonno dell’attuale proprietaria - per creare un contenitore esclusivo che rendesse immediatamente riconoscibile il suo Verdicchio, un vitigno allora ancora poco conosciuto ed oggi considerato uno dei più importanti creati in Italia. La bottiglia del Titulus Fazi Battaglia, seppur frequentemente imitata, è riuscita a mantenere sempre delle caratteristiche peculiari - come la forma sinuosa, il colore verde smeraldo ed il prezioso cartiglio attaccato al collo - tutelate grazie al Brevetto registrato nel 1953 e costantemente aggiornato, che la rendono inimitabile ed inconfondibile. Ancora oggi viene venduta in tutto il mondo, ed è considerata, per molti, simbolo dell’Azienda stessa e della denominazione del Verdicchio dei Castelli di Jesi, ma anche una delle icone di riferimento del Vino Italiano.

Il Design e il Made in Italy considerati dal punto di vista del progetto: così si potrebbe riassumere il senso di quella che si preannuncia come una delle manifestazioni espositive più interessanti della Capitale per il prossimo autunno-inverno, tutta dedicata alla produzione e alla cultura del design.

Organizzata dalla Fondazione Valore Italia - che opera per la valorizzazione del design italiano e la realizzazione dell’Esposizione Permanente del Made in Italy – la mostra “Disegno e Design - Brevetti e Creatività italiani”, si concentra su un aspetto poco noto, eppure fondamentale, della cultura industriale italiana: come nasce un oggetto? E come si evolve il suo progetto? La creatività al servizio della produzione industriale: è questo il punto di partenza della mostra, che intende focalizzare l’attenzione sugli aspetti progettuali che precedono la realizzazione di un oggetto.
A rendere questo viaggio ancora più affascinante e ricco sarà la presenza di molti di questi oggetti brevettati e di tutti quei materiali documentari – disegni, progetti, bozzetti, filmati, pubblicità, contributi audio – relativi alle invenzioni, alle aziende, alla loro storia e ai loro protagonisti, provenienti da archivi storici e musei d’impresa, da Rai Educational, da Radio 24, e da altri archivi privati, che aiuteranno meglio a raccontare le idee e la loro realizzazione.

La mostra è arricchita da ulteriori importanti eventi ed iniziative: saranno organizzati incontri e workshop con singoli architetti e designer di fama mondiale e con affermati imprenditori italiani. Lo scopo di questi appuntamenti è quello di illustrare al pubblico la sinergia tra creatività, anche internazionale, e le aziende italiane.

Ad accompagnare l’esposizione, un catalogo a colori, in italiano e in inglese, che raccoglie tutto il materiale in mostra, includendo inoltre una autorevole rassegna di saggi critici scritti da professionisti, docenti universitari, esperti del settore.

Le altre aziende selezionate per la mostra sono le seguenti: Alessi / Angeletti Roma / Artemide / Azucena / Balma Capoduri & C. / Barilla / Basic Net / Bialetti Industrie / Borsalino / Brionvega / Bulgari / Ca’ del Bosco / Caimi Brevetti / Campari Italia / Cassina / Corraini Edizioni / Danese / De Padova / Salvatore Ferragamo / Fiam Italia / FIAT Flos / Forchets / Fratelli Guzzini / Geox / Guzzini Illuminazione / Illycaffè / Indesit Company Kartell / Lagostina / La Pavoni / Luceplan / Luxottica Group / Marelli / Natuzzi / Necchi / Nestlè Italiana / Olivari B./ Peroni / Piaggio & C. / Pirelli & C./ Plastwood / Poltrona Frau / Safilo Sanpellegrino / Solari di Udine / Technogym / Valextra

La mostra è stata curata da Alessandra  Maria Sette e realizzata in collaborazione con Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale degli Archivi, Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale UIBM, il Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Fondazione ADI – Compasso d’Oro, e con il patrocinio di altre importanti istituzioni ed enti di categoria.

Un appuntamento da non perdere che ha il privilegio di mostrare al grande pubblico un saper immaginare unico, che ha poi la sua massima espressione in un saper fare altrettanto inconfondibile, elementi fondanti di un patrimonio di valori che ha percorso e che continua a percorrere tutta la progettazione e la produzione italiana. Il risultato è quella immagine di bello e ben fatto del Made in Italy in grado di farsi riconoscere in ogni angolo del mondo.

Condividi o segnala questo articolo
  • Digg
  • Segnalo
  • Twitter
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • StumbleUpon
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • E-mail this story to a friend!
  • Print this article!
  • Turn this article into a PDF!

Lascia un Commento

Scrivi anche tu

Diventa un blogger di Marketing Alimentare: iscriviti subito!







Articoli in vetrina

25 maggio 2009

Finanziamenti Alimentari

29 giugno 2009

I luoghi del gusto.

Sondaggio

Escludendo logiche di sconti e politiche tagliaprezzo, quale di queste leve ritieni più importante per aumentare la rotazione di prodotti alimentari da tempo presenti a scaffale nella GDO?

Leggi i risultati
Loading ... Loading ...

Eventi

Periodo: dal 6 al 9 aprile 2014
Luogo: Verona
Evento: VINITALY 2014
Periodo: dal 7 al 9 aprile 2014
Luogo: Parma
Evento: PIZZA WORLD SHOW 2014
Periodo: dal 9 all'11 novembre 2013
Luogo: Merano
Evento: MERANO WINE FESTIVAL 2013
Periodo: dal 5 al 8 maggio 2014
Luogo: Parma
Evento: CIBUS 2014
Periodo: dal 19 al 22 maggio 2013
Luogo: Milano
Evento: TUTTOFOOD
Periodo: Dal 7 al 10 aprile
Luogo: Verona
Evento: A Verona la 47′ edizione di Vinitaly
Periodo: 21-24 febbraio 2010
Luogo: Rimini
Evento: Mia
Periodo: 27 -30 Ottobre 2009
Luogo: Parma
Evento: Cibus Tec 2009
Periodo: 16-17 Ottobre 2009
Luogo: Villa d'Este - Cernobbio (Como)
Evento: Forum internazionale dell’agricoltura e alimentazione
Periodo: 10-14/10/2009
Luogo: Colonia
Evento: Anuga